Facciamo Scuola

255.000€ DONATI ALLE SCUOLE PUGLIESI DAL TAGLIO DEGLI STIPENDI DEI CONSIGLIERI M5S 

Come avevamo promesso doneremo oltre 255.000€ accumulati dal taglio dei nostri stipendi a 27 istituti scolastici pugliesi per finanziare altrettanti progetti risultati tra i più votati ieri dagli iscritti sulla piattaforma Rousseau che hanno espresso quasi 3500 preferenze.

Con il primo #RestitutionDay abbiamo destinato 132.790€ alla sanità pugliese e ai più piccoli per acquistare sale cinema, macchinari e attrezzature donate ai reparti di pediatria di ospedali e strutture sanitarie pugliesi.

In questa seconda occasione abbiamo voluto rivolgere nuovamente la nostra attenzione ai più giovani e ad un altro settore fondamentale per la crescita dei nostri figli: la scuola. Siamo rimasti piacevolmente stupiti nel constatare l’entusiasmo e la partecipazione con cui gli istituti scolastici di tutta la regione hanno partecipato alla nostra iniziativa presentando ben 59 progetti davvero meritevoli.

Grazie a questa splendida iniziativa doneremo alle scuole fondi per realizzare progetti meravigliosi: si va da progetti legati al mondo della #DISABILITÀ: come la realizzazione di un #orto didattico per aiutare i ragazzi diversamente abili in un istituto di Foggia o il finanziamento di 4 progetti che permetteranno di abbattere le #barriere architettoniche in altrettanti istituti pugliesi. 

Particolarmente interessanti anche i progetti che riguardano le nuove #TECNOLOGIE: verranno finanziati, ad esempio, l’acquisto di un particolare robot per aiutare gli studenti autistici di un istituto del brindisino o per realizzare un laboratorio di #robotica educativa in due istituti del leccese e del barese; 5 tra i progetti più votati, presentati soprattutto da istituti tarantini, prevedono invece l’acquisto di #LIM, tablet e attrezzature informatiche per realizzare delle “aule 3.0” e dei #laboratori digitali. 

Senza contare il finanziamento di progetti legati al mondo dello #SPORT: si va dall’acquisto di #attrezzature sportive per le palestre, defibrillatori, al cofinanziamento per l’acquisto di un #pulmino per partecipare a manifestazioni sportive nel leccese fino all’acquisto di attrezzature sportive per promuovere una manifestazione interscolastica di “#Baskin” (pallacanestro su carrozzella praticabile da diversamente abili e normodotati) nel tarantino. 
Verranno finanziati anche progetti che spaziano nei più diversi ambiti didattici legati alle #TRADIZIONI locali: nella BAT ad esempio un istituto potrà acquistare attrezzature per potenziare un laboratorio di #enogastronomia ed ospitalità alberghiera mentre in una scuola del barese verrà acquistato un forno per realizzare un laboratorio di #ceramica
Senza contare progetti sperimentali come quello proposto da un istituto della provincia di Foggia che prevede di analizzare il territorio con l’aiuto di esperti, per contrastare il serio problema della #DISPERSIONESCOLASTICA.

Per il momento con questo budget e visto che per ogni progetto potevano essere richiesti al max 10.000€, potremo finanziare i 27 progetti più votati dagli iscritti (cercheremo di aumentare l’importo della donazione per provare a finanziarne 28), ma visto il grande successo dell’iniziativa, la solidità dei progetti presentati e le necessità delle scuole, non escludiamo di poterla replicare.

Ancora una volta siamo entusiasti di poter dare il nostro contributo per aiutare il territorio, i nostri ragazzi e le loro famiglie. Siamo felici di poter investire nel futuro del nostro territorio aiutando le nostre scuole che soprattutto al Sud sono in condizioni critiche, non di certo per colpa di dirigenti, insegnanti o operatori del settore che ancora una volta in questa occasione ci hanno dimostrato tutta la loro efficienza, ma per le responsabilità di una politica che negli ultimi 30 anni ha troppo spesso sottovalutato l’importanza del mondo dell’istruzione per le nostre future generazioni; ma siamo fiduciosi: il Governo del Cambiamento ora potrà iniziare finalmente ad invertire la rotta.

Dal canto nostro ci auguriamo che in Puglia tutta la politica regionale possa imitare questo piccolo gesto anche solo per dare, anche nella nostra regione, un vero segnale di cambiamento e di vicinanza delle istituzioni regionali al mondo della scuola, alle nostre famiglie e ai nostri ragazzi.

Commenti

commenti

About Cristian Casili

Agronomo, 38 anni. Dottore in Scienze e tecnologie agrarie, iscritto all’Albo dei dottori agronomi e forestali della provincia di Lecce; consulente Tecnico d’Ufficio presso il Tribunale di Lecce; esperto in Gestione della qualità dei processi agro-industriali nel comparto biologico e Certificazione biologica; esperto in Chimica del suolo e inquinamento delle terre rosse mediterranee. Progetta sistemi di Fitodepurazione, recupero e riqualificazione di aree rurali. È consulente aziendale per la Tracciabilità e la rintracciabilità nella filiera degli ortofrutticoli e dell’olio extravergine di oliva. È specializzato in gestione delle aziende agroalimentari con particolare riguardo ai settori olivicolo e vitivinicolo.

Leggi Anche

Cesine: Basta plastica!

Cesine: basta plastica!

Questa mattina insieme a tanti colleghi e attivisti ci siamo ritrovati sul litorale delle Cesine. …